Associazione di Volontariato "Volerevolare" Onlus

Rappresentante legale: gusmini lorenzo

Categoria: sociale | Oct 16, 2018

Descrizione breve: Il progetto di aprire una comunità mamma/bambino nasce innanzi tutto dal bisogno sociale che è arrivato all'attenzione della nostra associazione tramite la sollecitazione dei servizi sociali con cui l'associazione collabora accogliendo minori presso la comunità “Il nido dei piccoli” di Correggio. La struttura sarà situata in provincia di Modena, a Fanano in via Piano n.1.

IL TUO SOSTEGNO È IMPORTANTE

con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di crescere


305 voti raggiunti

Descrizione completa: Il servizio offerto dalla Comunità “casa Antonella” si RIVOLGERÀ' a donne di diverse nazionalità, gravide e/o con figli, provenienti da situazioni di violenza. La comunità POTRÀ' accogliere fino ad un massimo di 3 mamme ed un massimo di 7 minori. sara' un luogo educativo, di crescita e di condivisione delle esperienze, un’opportunità per vivere relazioni che si concretizzeranno in apprendimento e in cambiamento; un luogo di ascolto dove troveranno l’aiuto necessario per dare una risposta ai bisogni più profondi. sara' un momento di impegno volto al raggiungimento di autonomia e responsabilità, dove la donna sara' supportata e accompagnata in un percorso individualizzato teso al superamento della situazione di difficoltà motivo ALL'INSERIMENTO. La Comunità “Casa Antonella” AIUTERÀ' madri e figli in difficoltà concrete e relazionali; CONDURRÀ' le ospiti verso percorsi di recupero della responsabilità e dell’autonomia volti ALL'ELABORAZIONE di un adeguato rapporto con i figli. La Comunità favorira' l’impostazione della quotidianità per consentire alle donne l’apprendimento di corrette modalità organizzative nella gestione dei figli e dell’ambiente domestico. sara' previsto un percorso di recupero e/o perfezionamento delle competenze scolastico – professionali in vista del raggiungimento dell’autonomia lavorativa ed abitativa. Nel caso di ospiti straniere il percorso contemplera' anche aspetti culturali soprattutto in relazione all’elaborazione di ruolo materno e all’acquisizione della lingua italiana. La Comunità “Casa Antonella” DISPORRÀ' di un’equipe interna multi-professionale che progettera' ed attuera' percorsi mirati a restituire dignità alle donne e per accompagnarle nella costruzione/ricostruzione del loro progetto di vita. La professionalità del personale verra' curata sia attraverso la predisposizione di momenti formativi promossi dall’Ente sia attraverso la partecipazione a convegni e seminari proposti da istituzioni esterne. Il percorso di “recupero” dell’autonomia sara' predisposto sulla base della storia individuale, sulle esperienze vissute, e talvolta subite, dalla donna ospite della Comunità. Nel rispetto dell’eterogeneità delle ospiti, dei diversi tempi di permanenza e dei vari impegni di lavoro e di accudimento dei figli, verranno realizzati anche percorsi di gruppo. Le proposte verranno attuate in base alle necessità e alle risorse delle varie ospiti.

http://

CONDIVIDI IL PROGETTO SUI TUOI SOCIAL