Apeiron Onlus

Rappresentante legale: Loredana iametti

Categoria: sociale | Aug 29, 2018

Descrizione breve: Nella casa di accoglienza CASANepal sono ospitate, per un periodo variabile dai 6 ai 12 mesi, donne vittime di violenza, discriminazione o in condizioni di grave disagio economico e sociale, sole o con bambini. Le donne beneficiarie del progetto seguono un percorso continuativo di riabilitazione che consta di assistenza medica, legale e psicologica, un corso di educazione non formale e di alfabetizzazione, corsi settimanali di life skills e di terapia occupazionale (maglieria, oggetti di artigianato con materiali di riciclo, candele) ed attività fisiche (yoga e danza terapia). Durante la permanenza a CASANepal, le donne vengono divise in gruppi di lavoro per contribuire direttamente alla gestione della casa e allo stesso tempo acquisire delle competenze di base nell'ambito della cucina, della pulizia ed igiene della struttura e dell’economia domestica. Durante il soggiorno presso CASANepal, inoltre, le beneficiarie frequentano corsi di formazione professionale di vario genere: per diventare sarte, estetiste, guardie di sicurezza, ecc… I corsi sono selezionati in base alle attitudini delle partecipanti ed alle opportunità che offre il mercato del lavoro. Terminato il periodo di accoglienza, e a seconda delle competenze acquisite, le donne vengono aiutate a trovare un lavoro o ad avviare una piccola attività in proprio. In quest’ultimo caso l’associazione fornisce gli strumenti di base per poter aprire la propria micro-impresa (attrezzature, materie prime ecc…) e segue le neo-imprenditrici durante il primo periodo di attività. Ogni anno CASANepal ospita piu' di 100 donne.

IL TUO SOSTEGNO È IMPORTANTE

con il tuo voto darai la possibilità a questo progetto di crescere


19 voti raggiunti

Descrizione completa: Nonostante l’impegno profuso da parte del governo nepalese, la violenza di genere rimane uno dei più gravi problemi che il Nepal deve affrontare oggi. La violenza di genere è, infatti, la principale ragione di suicidi che sono, a loro volta, la prima causa di morte tra le donne nepalesi in età riproduttiva. Nonostante ciò, la maggior parte delle vittime (il 75%) non cerca alcun aiuto e solamente il 7% delle donne che hanno subito violenza sessuale denuncia l’accaduto. CASANepal nasce, quindi, nel 2007 in risposta al bisogno di una struttura protetta che ospiti temporaneamente donne che hanno subito violenze e discriminazioni di genere, sole o accompagnate dai figli (vittime di violenza assistita). CASANepal fornisce alle sue ospiti servizi che, in maniera olistica, le aiutano a raggiungere il riscatto sociale e l’indipendenza economica (in inglese conosciuti come i servizi delle 4 R: Rescue, Rehabilitation, Reintegration e Referral). L’obiettivo generale è di rafforzare gli esistenti servizi che il governo intende fornire a donne sopravvissute a violenze di genere e alla loro prole, mentre gli obiettivi specifici del progetto sono i seguenti: --Aumentare l’accesso ai servizi di base (rifugio, protezione, assistenza medica, psicologica e legale) per le donne più vulnerabili che hanno subito violenze di genere; -Accrescere la conoscenza e la consapevolezza delle donne relativamente ai loro diritti, alla loro salute riproduttiva e alle pratiche tradizionali discriminatorie e dannose per le loro vite; -Aiutare le donne ospiti della struttura ad acquisire le indispensabili abilità e competenze per raggiungere l’indipendenza economica. Beneficiari diretti del progetto sono almeno 100 donne e 50 bambini ogni anno. Al fine di perseguire gli obiettivi di cui sopra e generare un cambiamento effettivo, duraturo e misurabile, Apeiron ha sviluppato una Teoria del Cambiamento sottesa all’intervento cui CASANepal è predisposta. Secondo la Teoria del Cambiamento, CASANepal contribuisce ad abbattere i pregiudizi e le barriere con cui le donne devono confrontarsi quotidianamente, lavorando in 5 aree di intervento principali: -Risposta immediata alle violenze di genere (fornendo protezione ed assistenza); Prevenzione delle violenze di genere (mediante counselling familiare e programmi di empowerment femminile); -Sviluppo abilità generatrici di reddito (corsi di formazione professionale, alfabetizzazione e business literacy); -Aumento della consapevolezza dei propri diritti e sostegno all’istruzione (Life Skills, Non Formal Education, scolarizzazione); -Collaborazione istituzionale (networking con varie agenzie governative e non). Queste aree di intervento sono integrate nel Case Management Protocol di CASANepal, ossia nel protocollo di gestione dei casi segnalati alla struttura. Il protocollo descrive in dettaglio i numerosi servizi forniti all’interno della struttura, tutti volti ad aiutare la donna ospite a formulare e implementare un programma personalizzato per il suo recupero e il suo reinserimento nel tessuto sociale. Al fine di assicurare sempre le migliori opportunità e scelte a ciascuna delle ospiti, il programma individuale viene considerato un documento “vivo” ossia in continua evoluzione durante tutta la durata della permanenza nella struttura.

http://www.apeirononlus.it

CONDIVIDI IL PROGETTO SUI TUOI SOCIAL