Lunaspina Onlus
Carmela Veracchi

La Scuola della Pace è un progetto dedicato ai bambini e portato avanti da Lunaspina Onlus nel comune di Civitella San Paolo in provincia di Roma e attraverso attività ludico-ricreative, educative, percorsi di animazione sociale e recupero scolastico.

LUNASPINA, che si occupa principalmente di offrire accoglienza e sostegno a donne vittime di violenza e ai loro bambini con l’obiettivo di aiutarli a reinserirli nei loro percorsi di reintegrazione sociale e di diffondere i valori della pace e dell’uguaglianza di genere, ha fondato nel 2012 la Scuola della Pace. Questa scuola innovativa e speciale ha sostenuto ed organizzato, nei locali che il Comune aveva messo a disposizione, attività extrascolastiche gratuite ed aperte a tutti i bambini della zona e delle località limitrofe, che si traducevano in corsi e laboratori artistico teatrali, laboratori creativi esperienziali, attività di doposcuola e sostegno ai compiti e centri estivi nella pausa scolastica. La Scuola della Pace è stata frequentata da più di 200 bambini, e ha costituito un luogo di aggregazione sociale denso di significato, che sopperiva alla mancanza di spazi comuni e condivisi nelle piccole frazioni e nei piccoli centri della provincia. Inoltre, ha rappresentato un punto fermo per tutti quei bambini a rischio emarginazione e disagio, e per quei genitori che, in condizioni di precarietà, hanno potuto godere di uno spazio gratuito e formativo nel quale lasciare i propri figli nelle ore non coperte dal servizio scolastico. La Scuola della Pace opera infatti anche per prevenire il fenomeno di dispersione e abbandono scolastico, aiutando i bambini con difficoltà legate allo studio a migliorare il loro rendimento. Grazie alla Scuola della Pace Lunaspina ha promosso anche eventi artistici atti a diffondere la cultura della non violenza e l’educazione alla Pace, organizzando eventi musicali, spettacoli, letture sulle problematiche femminili e sull’importanza dell’inclusione sociale sperimentata fin dalla tenera età. Attualmente la Scuola della Pace non può proseguire le sue attività perché non ci sono locali gratuiti messi a disposizione, e sia i bambini che i genitori non possono più usufruire dei servizi socio culturali ispirati alla Pace e all’uguaglianza.

http://www.lunaspina.org

CONDIVIDI IL PROGETTO
SUI TUOI SOCIAL