Kito Onlus
Paola Vecchiato

L’obiettivo del progetto è la ricostruzione di 3 aule della Scuola Elementare Banilad, localizzata nel Barangay Banilad di Pinamalayan Town (Filippine), impiegando la popolazione locale attraverso progetti di Cash for Work. L’idea di tale intervento è nata a seguito del riscontro degli ingenti danni causati dal tifone “Nona” sulla città, la quale ha sofferto gravi perdite di infrastrutture, che hanno colpito le vite di un grande numero di famiglie e individui.

Kito Onlus è un’organizzazione umanitaria non-profit fondata nel 2012 con l’intento di promuovere la solidarietà sociale nei campi dell’educazione e della salute nei paesi in via di sviluppo e/o afflitti da conflitti o emergenze, prestando particolare attenzione e cura alle donne ed ai bambini. Con il progetto di parziale ricostruzione della scuola elementare Banilad, Kito si prefigge di fornire un valido supporto alla la popolazione locale, severamente colpita dagli ingenti danni causati nel 2015 dal tifone Nona che a dicembre ha colpito Pinamalayan, nell’isola di Mindoro Orientale. La scuola, che conta 275 studenti ed 8 insegnanti, è stata pesantemente danneggiata e 3 aule sono state totalmente distrutte. Inoltre l’edificio si trova in un’area rurale molto povera, a una distanza di 15 km dalla città. Al fine di coinvolgere i beneficiari del progetto, è stato deciso di avviare un intervento di Cash for Work in partnership con i rappresentanti del Barangay Banilad e The Parents and Teachers Association of Banilad Elementary School. Il “CASH FOR WORK” è una tipologia di approccio basato sul denaro liquido che incoraggia il commercio, la produzione, e permette alle persone una maggior facoltà di scelta e controllo sulla ricostruzione delle proprie vite, aiutando a rimettere in piedi i loro mezzi di sostentamento. È un punto di partenza per una serie di interventi a scalare, che permetto una programmazione successiva a lungo termine. Budget: Materiale da costruzione: 3.000 € Acquisto materiale da costruzione (cemento, mattoni, legname, pittura, materiale elettrico, ecc.) Staff locale: 3.500 € 1 capocantiere, 2 operai specializzati, 1 field assistant, programma cash for work Staff italiano: 2.000 € Direzione lavori da parte di un tecnico italiano (compreso trasporti) Altro: 1.275 € DSC (15% del Totale Operativo) (incluso M&E) TOTALE: 9.275 € Tempistiche: Si prevede che il progetto verrà concluso in 60 gg. 1. Demolizione edificio pericolante e pulizia area 2. Fondazioni 3. Struttura portante con pilastri e travi in legno 4. Tamponatura con mattoni in cemento 5. Riutilizzo porte e finestre recuperate dal precedente edificio 6. Impianto elettrico 7. Tinteggiatura

http://www.kitoonlus.org/

CONDIVIDI IL PROGETTO
SUI TUOI SOCIAL